digital-transformation

Digital Transformation: ecco i quattro livelli

Il ruolo rivoluzionario della Digital Transformation nell’economia moderna è evidente

La sfida, che la maggior parte delle aziende deve ancora raccogliere, è capire come catturare appieno i diversi tipi di valore offerti da queste tecnologie. Sviluppare una strategia per la Digital Transformation, che sia in grado di sfruttare questo valore, non è semplice. Alcune aziende, senza soffermarsi sulla valutazione completa di ciò che la digitalizzazione è in grado di offrire, possono pensare che qualsiasi applicazione della tecnologie moderne possa condurle alla trasformazione digitale. Purtroppo non è così. Anzi, questo tipo di atteggiamento è spesso alla base di una frustrante lotta per mantenere la competitività, nonostante investimenti cospicui in tecnologie digitali.

Proviamo a fare il punto considerando quattro esempi, che mettano in evidenza i vantaggi strategici disponibili a un diverso livello di trasformazione digitale.

Primo livello: efficienza operativa

L’azienda X adotta una tecnologia in grado di migliorare il rilevamento delle imperfezioni e di ridurre i difetti nella sua linea di produzione, attraverso la realtà aumentata e virtuale, l’Internet of Things (IoT) e l’intelligenza artificiale.
In questo caso i dati vengono generati da nuove tecnologie applicate alle risorse della fabbrica. L’intelligenza artificiale utilizza questi dati per rilevare e prevenire i difetti di fabbricazione in tempo reale.

Secondo livello: efficienza operativa avanzata

L’azienda Y installa sensori sui propri prodotti, per tenere traccia di come vengano utilizzati nei cantieri edili dei propri clienti. Scopre così l’impiego più frequente di alcuni di essi per un particolare utilizzo, decidendo di creare un nuovo articolo più economico e progettato proprio per quella specifica necessità. L’azienda beneficia quindi di guadagni in efficienza operativa, migliorando la produttività. La differenza, rispetto al primo esempio, è che i dati dei sensori monitorati  provengono dai clienti stessi e non dalle risorse degli impianti di produzione.

I guadagni in termini di efficienza si estendono quindi oltre l’utilizzo delle risorse. Contemporaneamente, la nuova dimensione assunta dal cliente/utente pone all’azienda ulteriori sfide.

Terzo livello: servizi basati sui dati generati dalle catene del valore. Sulla strada per la Digital Transformation!

L’azienda Z tiene traccia dei sensori di prodotto, li analizza utilizzando l’intelligenza artificiale e offre ai propri clienti una guida in tempo reale per permettere loro di ottimizzare il consumo energetico. Si appropria quindi dei dati generati sui risparmi dei costi dei propri clienti, creando nuovo valore dai ricavi basati sui risultati. In altre parole, i clienti dell’azienda Z pagano una parte di ciò che risparmiano in termini di efficienza energetica, oltre a ciò che pagano per il prodotto. Le unità di ricerca, sviluppo prodotto, vendita e assistenza post-vendita dell’azienda Z sono tutte connesse digitalmente per ricevere, analizzare, generare, condividere e reagire ai dati di sensori e IoT provenienti da migliaia di prodotti in tempo reale. Questo non si limita solo a migliorare l’efficienza operativa, genera anche nuove entrate.

L’azienda Z in questo caso ha apportato un cambiamento nel proprio modello di business: da un modello progettato per produrre e vendere, ad uno in grado di fornire ai clienti digitali servizi basati sui dati.

Quarto livello: servizi basati sui dati da piattaforme digitali

L’azienda K utilizza i dati dei sensori di prodotto per creare una comunità di utenti ed abbinarli ad altri servizi. I dati di interazione con l’utente sono quindi utilizzati dall’azienda per facilitare gli scambi tra i suoi clienti digitali e varie entità di terze parti, al di fuori della sua value chain.

In questo modo l’azienda genera nuovi ricavi dai suoi servizi basati sui dati, estendendo i suoi prodotti alle piattaforme digitali. Questo livello di trasformazione digitale è certamente il più impegnativo per le aziende classiche, spesso dotate di poca esperienza in termini di piattaforme digitali.

Nel prossimo aggiornamento…

Per pensare correttamente a questi quattro livelli di trasformazione, il primo passo è riconoscere che le moderne tecnologie digitali hanno due importanti fattori di valore:

  • i dati nel loro nuovo ruolo espansivo;
  • gli ecosistemi digitali emergenti.

Non perdetevi il prossimo aggiornamento, li esploreremo a fondo!

[continua…]

Credits: hbr